Home col sorriso sulle Marche Bellezza e Chirurgia estetica

Quanti personaggi rendono le Marche importanti! Pensiamo a Raffaello Sanzio, a Giacomo
Leopardi, a Maria Montessori, a Dante Ferretti, ad Enrico Mattei, a Renata Tebaldi, a Gioachino
Rossini, … E quante persone operano oggigiorno, nelle loro differenti professionalità, all’interno di
questo territorio, diffondendo la loro idea di bellezza, di benessere, di creatività. Il loro, come il
vostro, il nostro … è il sorriso sulle Marche. Mi accompagnate in questo viaggio? … sedetevi
comodi, si parte!
Bellezza e chirurgia estetica
La bellezza è un concetto universalmente condiviso, anche se poi ognuno di noi ha un proprio
canone per definire ciò che è bello, e ciò che non lo è. Il termine “estetica” ha antiche origini
greche: significa “sensazione” e il verbo corrispondente significa “percepire attraverso la
mediazione del senso”. L’estetica nasce, infatti, in campo filosofico e viene interpretata come la
conoscenza che riguarda l’uso dei sensi; è solo verso il 300 a. C. che diventa una branca autonoma
del pensiero, con Aristotele, fino ad identificarsi sempre più col concetto di bellezza. Oggigiorno si
dà forse un’eccessiva importanza all’aspetto esteriore, ritenendo che la bella presenza sia l’unico
elemento che consenta il raggiungimento del prestigio, della felicità, dell’amore, del successo.
Perciò, il modello vincente è considerato quello della gioventù e della bellezza, modello che viene
ossessivamente trasmesso dai mass-media fino ad influenzare gusti, mode e tendenze.Di
conseguenza, la chirurgia estetica, che offre un rimedio ad ogni inestetismo, è un business in
continua crescita: gli Stati Uniti sono da tempo al primo posto, con oltre 4 milioni di interventi
all’anno, seguiti dal Brasile e dal Giappone. L’Italia, con il suo milione e più di interventi annuali,
rappresenta un punto di riferimento mondiale nella chirurgia estetica per la professionalità dei suoi
protagonisti e per l’attenzione che viene riposta in questo settore. Da tempo alla vera e propria
chirurgia, si è affiancata la medicina estetica, cioè quegli interventi, meno drastici, che si effettuano
sempre allo scopo di mantenersi giovani e belli, come per esempio il peeling chimico, la laser
depilazione, la tossina botulinica, l’acido ialuronico. Secondo un esperto in materia, il dottor Aldo
Cellini, che ha avuto la fortuna di lavorare affiancando colleghi inglesi, francesi e argentini, in
questo settore è necessaria la massima serietà: il paziente deve potersi affidare con assoluta
sicurezza alle mani del chirurgo, sentendosi anche a proprio agio, in completo relax. Il dottor
Cellini, che annovera fra i suoi clienti anche la cantante Patty Pravo, registra nel suo studio ad
Ancona una domanda di interventi maggiore da parte della clientela di sesso femminile, con una
fascia di età sempre più vasta, che va dai 15 agli 80 anni. Le richieste più frequenti riguardano la
mastoplastica additiva (l’aumento del volume del seno femminile), la blefaroplastica (la correzione
chirurgica della pelle circostante le palpebre) e la rinoplastica (il rimodellamento del naso).
Affidarsi ad un professionista serio, esperto e qualificato è fondamentale, in questo settore medico
più che in ogni altro. Perché nessuno si rivolge al chirurgo estetico … per diventare meno gradevole,
vero?
Alcune cose che la natura non sa fare l’arte le fa, altre invece le imita
–Aristotele

cellini1

Seguici:

Leave a Reply

COL SORRISO SULLE MARCHE

Col sorriso sulle Marchedi Alessandra Lumachelli La bellezza dei premiQuanti personaggi rendono le Marche importanti! Pensiamo a Raffaello Sanzio,...
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial