Home Eventi IN CUCINA CON ULIASSI

Perfetto connubio tra cibo e design quello raggiunto dall’evento “ IN CUCINA CON ULIASSI “ organizzato domenica 23 ottobre a Corridonia presso lo showroom Eusebi arredamenti, forti dell’ investitura per la distribuzione esclusiva di Boffi cucine nella provincia di Macerata.
Presente all’evento anche Duilio Boffi in veste di sales manager dell’azienda che dal 1934 distribuisce, ormai in quasi tutti i paesi del mondo, il meglio del made in Italy: non più solo cucine ma anche bagni e complementi d’arredo che rappresentano in ogni dettaglio creatività, qualità dei materiali, evoluzione del gusto e della tecnologia. Duilio Boffi, da noi intervistato, ci ha descritto la sua azienda come una “bottega artigianale a controllo numerico”, ha parlato dei traguardi raggiunti con l’apertura di negozi monomarca in città come New York e Sidney, ci ha descritto il legame stretto tra creatività e artigianalità nella sua azienda, fondato sulla giusta combinazione di tradizione e innovazione.
Duilio Boffi ha presentato due creazioni che andranno a caratterizzare lo show room di Corridonia, progettate dal designer tedesco Norbert Wangen: secondo Ermanno Eusebi, il marchio Boffi contribuirà a portare avanti l’obiettivo principale dell’azienda che non è “vendere in cambio di soldi ma approcciare l’esigenza del cliente cercando la soluzione migliore”.
L’evento, forte di circa 350 presenze, è stato organizzato da Laura di Pietrantonio di “ Laboratorio del gusto – comunicazione & eventi per tutti i gusti ” che ha coniugato l’ eccellenza del design made in Italy con le eccellenze del gusto: ai fornelli lo chef pluristellato Mauro Uliassi. I vini della cantina Le Caniette di Ripatransone venivano abbinati, in un percorso degustativo “ progettato ad hoc “, ai piatti dello chef marchigiano, da poco insignito di uno dei più importanti riconoscimenti in campo culinario: la Guida L’ Espresso 2017 lo ha inserito tra i migliori 5 chef d’Italia, insieme ai mostri sacri della cucina internazionale, incluso il numero uno al mondo Massimo Bottura, attribuendogli 5 cappelli su 5. Uliassi ha dimostrato tutto il suo talento, e quello della brigata che lo accompagna in questi eventi, presentando in piccoli piatti di carta, gli esplosivi sapori di piatti tradizionali, come il brodetto di calamari e piselli, accompagnato da una profumatissima e fresca “conditella” di pomodoro a dadini dalle note dolci e al contempo acide, o di una rivisitazione dello stoccafisso mantecato, adagiato su un morbido hummus di ceci e croccanti crostini di pane. All’ingresso venivano consegnati ai partecipanti dei tickects numerati, da consegnare al personale per il ritiro delle pietanze: 5 biglietti per 5 piatti, che prevedevano anche un panino di porchetta con porchetta (la proposta più celebre della Street Gang di Senigallia) e gli spaghetti di seppia con pesto di alghe e croccante di quinoa fritta. Ed è proprio con questo piatto che lo chef dimostra tutta la sua maestria: non è facile ritrovare in una portata da aperitivo, preparata per centinai di persone, gli stessi sapori e la stessa qualità di un piatto che può essere apprezzato, nella sua apparente semplicità, seduti ad un tavolo del suo ristorante, dopo aver ordinato un menù degustazione!
Ci ha raccontato lo Chef: “ Gli obiettivi raggiunti da me, da mia sorella Catia e dal mio staff in questi anni sono il frutto di grande amore, passione e dedizione al lavoro! Il nostro impegno nella creazione e nella preparazione di abbinamenti culinari eccellenti non contempla distrazioni ”.
A fine serata la famiglia Eusebi e tutto il suo staff hanno inviato i partecipanti alla conclusione dell’evento nel giardino dello showroom, dove tra un tavolo da outdoor e sedioline colorate in polipropilene, si poteva consumare uno spettacolare Street food Tirami…su!

TESTO E INTERVISTE
Michele Biancucci, Chiara Virgili

RITRATTO ULIASSI

Seguici:

Leave a Reply

COL SORRISO SULLE MARCHE

Col sorriso sulle Marchedi Alessandra Lumachelli La bellezza dei premiQuanti personaggi rendono le Marche importanti! Pensiamo a Raffaello Sanzio,...
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial