Home Eventi LA NOTTE DEI DJ AL CITY PARK DI CAMERINO IL 12 GENNAIO

La musica non fa mai sentire soli. Come pure le tante persone che venerdì 12 gennaio accorreranno al City Park di Camerino per la Notte dei dj, evento ideato da Mediageneration e sposato numerosi tanti artisti marchigiani.

I migliori Disc jockey delle Marche si esibiranno per la popolazione dell’entroterra maceratese che, dopo quasi un anno e mezzo dalle prime scosse di terremoto che hanno sconvolto l’Italia centrale, si trovano in fortissime difficoltà. Una serata ad ingresso gratuito per invitare più persone possibili a Camerino, per rivitalizzare questo bellissimo centro del maceratese che altrimenti potrebbe rischiare uno spopolamento.

Claudio Ricotti, Enrico Filippini, Enrico Bellezze, Nik Drum DJ, Claudio Guazzaroni, Morris DJ, Giampi, Fustymix DJ, Poldo, Giorgio Caporaletti, Andrea Falcetelli, Antonio Patani, Davide Domenella, Diego Domenella, Damis Tarsi, Amedeo Rosano, Carlo Crescentini, Cristiano Casoni, Ricky Borsini & Filippini on guitar, Omar Flamini, Gioele Mazza, Francesco Campetella, Andrea Recanatini, Mattway sono i dj che si alterneranno alla consolle, nel City Park di Camerino. La Notte dei dj sarà presentata da Febo Conti, Giusy, Paolo Balestrieri, Antonio Patani, Mc Enzo T e ha tanti partner che si stanno impegnando per la promozione e la riuscita di questa speciale giornata di solidarietà. L’evento è promosso da H-Earth Risparmio Virtuoso, con il patrocinio del Comune di Camerino, l’Università Unicam, l’associazione Io non crollo Camerino, in collaborazione con Ristorante Etoile (Camerino), Tonico Service, RAM System, Multiradio, Radio Linea n°1, Gran Galà Magazine Web. Sarà presente anche lo youtuber Matteo Montesi che riprenderà con la videocamera la Notte dei dj. Tutti i partecipanti alla serata riceveranno dei buoni sconto da utilizzare, se vorranno, nei negozi che si trovano nel City Park.

Lo staff di Risparmio Virtuoso si è molto impegnato perché ritiene molto importante sostenere le persone che vivono in condizioni complesse e difficili a cause del sisma. Il mese scorso ha anche diffuso attraverso i propri canali un video, Help for Camerino, sul grido di allarme dei commercianti locali che non ce la fanno più ad andare avanti.

Per evitare lo spopolamento della città ducale è necessario far ripartire la “piccola” economia, quella composta dagli acquisti giornalieri: è questa la sfida dei Comuni che si trovano nel cratere. Bisogna vincerla.

Quasi 6mila le persone sfollate a Camerino e una zona rossa grande come il centro storico. In più di un anno tutto sembra rimasto uguale, come il giorno dopo del fatidico 26 ottobre 2016 in cui il borgo si è svuotato. Pochi giorni fa è stata inaugurata Vallicenter, un’area commerciale che ospita otto attività economiche e produttive delocalizzate dopo il sisma. Realizzata dalla Regione con i fondi europei, è la prima delle tre urbanizzazioni cittadine previste per il settore terziario. È importante fare presto, è già passato troppo tempo.

Siamo tutti al loro fianco e per venerdì 12 gennaio portiamo anche l’energia della musica, perché le note fanno anche bene all’umore e al cuore.

Seguici:

Leave a Reply

COL SORRISO SULLE MARCHE

Drinking with L. A. Un drink con Alessandra Lumachelli Fabri Fibra e l'autenticità Spesso è capitato che, della musica di un musicista di cui io sono...
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial