Home Sport LUBE VS. AZIMUT 3-2 DA INCUBO

Ieri sera l’Eurosuole Forum di Civitanova Marche è stato lo sfondo della Gara 3 della semifinale dei Play off Scudetto tra la Cucine Lube Civitanova e l’Azimut Modena. È il sesto appuntamento della stagione tra marchigiani ed emiliani. L’Eurosuole Forum ha registrato il sold out con un totale di 4136 spettatori.

Blengini opta per la solita formazione titolare: Christenson-Sokolov, Juantorena-Kovar, Candellaro-Stankovic e Grebennikov libero. Mentre tra i gialloblu scendono in campo inizialmente Orduna-Vettori, Petric-Ngapeth, Holt-Le Roux e il libero Rossini.

Nel primo set è la Lube a prendere in mano la situazione, partendo subito in vantaggio e mandando in estasi la tifoseria: Juantorena attacca e segna, poi subentra il muro vincente di Candellaro, seguito dall’attaco di Sokolov su mani out. La Lube conduce il gioco 3-0. Sempre lo schiacciatore italo-cubano segna l’ace dell’8-2 sul tabellone. I modenesi nel frattempo tentano di recuperare con l’ace di Holt e il successivo attacco vincente di Vettori, ma sono costretti a rimanere a quota 7 a causa dei numerosi errori in battuta, mentre i biancorossi proseguono senza troppi problemi (14-7). Verso la fine, gli avversari riescono a riequilibrare il match anche grazie a un paio di errori in attacco dei cucinieri (21-19). Blengini chiama il time out per spronare i suoi ragazzi, che dopo chiudono il set 25-21 con l’attacco su mani out di Kovar.

Nel secondo parziale è il Modena a condurre il gioco. Dopo l’1-4, Sokolov porta a casa due punti con due attacchi vincenti (2-4), ma i civitanovesi vengono ostacolati dalla pipe di Ngapeth (3-6). La Lube è sotto di cinque punti (5-10) e cerca allora di rimontare con la pipe di Kovar, l’attacco vincente di Sokolov, i tre primi tempi di Candellaro e il successivo ace di Kovar (11-13). I gialloblu iniziano a preoccuparsi e ad agitarsi, permettendo alla Lube di cogliere l’occasione e invertire le sorti del set, passando in vantaggio con l’attacco su mani out di Juantorena (22-21). Sul 24 pari, è sempre l’attacco dell’italo-cubano a far chiamare il set point che viene poi firmato dal muro vincente del capitano (26-24). 

8I4A3708

 

Nel terzo set le due squadre riescono a tenersi testa a vicenda fino al 13 pari, quando l’Azimut passa in netto vantaggio grazie al primo tempo e al muro vincente di Holt, all’ace di Ngapeth e all’attacco su mani out di Petric (13-18). I padroni di casa non demordono e provano a ristabilire il punteggio con il primo tempo di Stankovic e gli attacchi vincenti dei due martelli (18-20). Ma Vettori subentra a fermare le azioni biancorosse con una diagonale vincente, seguita dalla cannonata di Ngapeth. Sarà proprio quest’ultimo a guadagnare l’ultimo punto del set con un ace (21-25).

La Lube è stordita, mentre nei cuori modenesi si fa sentire l’orgoglio. Dopo l’ace di Piano (0-2), gli emiliani proseguono la loro scalata servendosi delle bordate di Ngapeth che riesce a segnare sia dalla prima che dalla seconda linea. Civitanova resta indietro, non riesce a scavalcare i muri di Holt e Vettori (9-14). Sul 13-20, Blengini cambia Candellaro con Cester, ma ormai Modena ha le redini del gioco e vince il quarto set 15-25.

Kovar, eletto Mvp del match.

Nel tie break si ricomincia da capo. È una sfida punto a punto che termina sul 6-6, quando il primo tempo di Stankovic e il muro vincente di Kovar portano la Lube in vantaggio di due punti (8-6). Sul 12-10, i biancorossi si avvicinano alla conquista del match con gli attacchi di Candellaro e il muro di Stankovic su Petric. Modena tenta con la diagonale vincente di Vettori, ma sarà proprio lui a sbagliare il servizio e a far conquistare l’ultimo punto alla Lube (15-12).

La Lube e l’Azimut ritorneranno all’Eurosuole Forum giovedì 13 aprile alle ore 20:30 per la gara di ritorno dei Playoffs 6 della Champions League. Ai biancorossi basterebbe vincere due set per qualificarsi, avendo vinto 3-0 nel match di andata al PalaPanini di Modena. In caso di scofitta per 3-0 o 3-1 si andrà al golden set.

Ph. Spalvieri/Lubevolley.it

Seguici:

Leave a Reply

COL SORRISO SULLE MARCHE

Col sorriso sulle Marchedi Alessandra Lumachelli La bellezza dei premiQuanti personaggi rendono le Marche importanti! Pensiamo a Raffaello Sanzio,...
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial